Visite: 247

Notizie Locali

AMPLIARE LA RETE DI PISTE CICLABILI PER LA SICUREZZA DEGLI UTENTI DELLA STRADA

Sono numerosi gli interventi in corso di progettazione e realizzazione da parte dell’Amministrazione comunale nel territorio di Mirano sia per aumentare la sicurezza degli utenti della strada che per migliorare il decoro e l’accessibilità. Innanzitutto va detto che i progetti per ampliare la rete di piste ciclabili nell’ultimo anno hanno fatto decisi passi avanti. Per la pista ciclabile di via Caltana, alla quale il Comune compartecipa con uno stanziamento di 1.685.000 euro, è in corso la progettazione a cura della Città Metropolitana. Per la pista ciclabile di via Scaltenigo, tra Scaltenigo e il capoluogo, è in corso la progettazione definitiva e si prevede l’inizio dei lavori per l’autunno prossimo (spesa prevista 3.100.000 euro). Prosegue anche l’iter per la realizzazione della pista ciclabile lungo via Desman (sempre cura della Città Metropolitana), la cui progettazione rientra tra i progetti finanziati dal PNRR.

A Ballò sono conclusi i lavori per realizzare un nuovo percorso ciclabile in via Ballò e due percorsi pedonali complementari, su una lunghezza complessiva di 400 metri. Il tracciato ciclopedonale, posto a nord della strada, collega il centro della frazione con via Volpino. I due nuovi marciapiedi sono invece a sud di via Ballò: il primo sull’incrocio con via Baluello e il secondo di collegamento tra l’area verde e il centro. Sono previsti inoltre un impianto semaforico per l’attraversamento dei pedoni e un impianto di illuminazione dedicato ai nuovi percorsi. L'importo complessivo dell'investimento è di 400 mila euro. Nel centro storico è in corso il cantiere per la riqualificazione della piazzetta Mulini di Sotto, alla fine di via Barche, dove sono posizionati i banchi della pescheria durante il mercato settimanale. L’intervento rientra tra le iniziative dei Distretti del Commercio, approvati e finanziati al 50% dalla Regione Veneto. E’ prevista la realizzazione della nuova pavimentazione, dell’illuminazione e degli impianti tecnologici per riqualificare questo suggestivo angolo di Mirano. L’importo complessivo dell’investimento è di 320.000 euro. Sono ormai conclusi i lavori di miglioramento dell’accessibilità dei percorsi pedonali lungo tre strade di accesso a piazza Martiri.

In via Castellantico è stato rifatto un tratto di circa 50 metri del marciapiede sul lato nord. Le vecchie lastre di calcestruzzo sono state sostitute con trachite grigia bocciardata. In via Barche è stato rinnovato un tratto di marciapiede dall’incrocio con piazzale Garibaldi per circa 48 metri, con pavimentazione in trachite e con due rampe per il superamento delle barriere architettoniche, su via Barche e una su piazzale Garibaldi (in sostituzione di quella esistente). In via Bastia Fuori i lavori hanno riguardato il marciapiede sul lato sud, rifatto con trachite e l’inserimento di paletti metallici per la sicurezza dei pedoni, l’attraversamento pedonale e la sistemazione del manto stradale. La sostituzione del cemento con trachite di pregio e l’aumento della praticabilità dei marciapiedi, effettuate con il consenso – sotto l’aspetto monumentale - della Soprintendenza, hanno aumentato sia il decoro urbano che la fruibilità del centro storico anche da parte delle persone con difficoltà motorie. Le tre zone oggetto di interventi sono state infatti individuate sulla base del Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (P.E.B.A.), approvato dal Comune nel 2019. La spesa complessiva di 122.416 euro è stata finanziata da un contributo disposto con Decreto 11/11/2020. Sono attualmente in corso di realizzazione i lavori per il rifacimento della segnaletica orizzontale, sia nel centro di Mirano che in altre zone del territorio, interventi importanti per la sicurezza stradale.