Visite: 165

Notizie

LA TRASFORMAZIONE DIGITALE NELLE AZIENDE

Cambiamenti tecnologici culturali e organizzativi

Innovazione tecnologica, trasformazione digitale, integrazione di sistemi computerizzati e sicuramente una serie di sigle e termini specifici ci fanno capire che la modernità è anche questo. Se ne parla ormai da anni, tanto che per molte imprese la consapevolezza di dover intraprendere un percorso di modernizzazione dei processi aziendali è sicuramente matura. Al tempo stesso sono anch’io cosciente che è difficile far comprendere esattamente cosa significhi Digital Transformation e come si possa applicare, serenamente in modo efficace. Ormai la trasformazione digitale è un percorso inevitabile, introdotto a forza anche dagli ultimi eventi, ovvero l’implementazione di strumenti e novità tecnologiche atte allo svolgimento del normale lavoro o delle gestioni personali.

Lo smart working è un esempio di Digital Transformation in atto nella società di oggi sia a livello personale che lavorativo. Il fatto è che il digitale è capace di diffondersi in campi e aspetti un tempo estranei; sappiamo che la tecnologia ci aiuta a innovare e a far crescere il business e la competitività, ma introduce anche la complessità di navigare in un mare di soluzioni e proposte tecnologiche. Indubbiamente, per la Digital Transformation in azienda, oggi bisogna farsi aiutare magari da più fonti esperte. L’innovazione poggia su tre componenti: persone, azienda, tecnologia e solo l’integrazione combinata di queste componenti permette di ottenere pienamente i benefici della trasformazione digitale delle imprese. Le aziende che hanno successo nella trasformazione digitale sono quelle capaci di cambiare mentalità, strategie e cultura per stare al passo con il continuo mutare delle condizioni e delle esigenze di mercato.

Nuove infrastrutture informatiche e nuovi macchinari devono essere accompagnate da un processo di formazione permanente. L’investimento migliore è sicuramente sul personale addetto. Un’impresa è dunque “moderna e digitale” non solo se usa le tecnologie, ma se pensa con una mentalità aperta al mondo attuale, in cui sono diversi sia il modo di realizzare e proporre i propri prodotti e servizi sia il modo di lavorare e collaborare fra le parti in gioco. Come imprenditori dobbiamo chiederci dove vogliamo andare, stiamo in attesa o iniziamo a progettare? La tecnologia ci può aiutare? Sicuramente i nostri concorrenti sono già al lavoro.

Maurizio Foffano
IT Manager
www.tecnosoft.it
www.arthagest.it