Visite: 289

Notizie

OFFICINA CLASSICA ALLA FIERA AUTO E MOTO D'EPOCA DI PADOVA

Ad ottobre si è svolta a Padova la fiera di auto e moto d'epoca. Anche quest'anno si è riconfermata come punto di riferimento europeo di un mercato in continua crescita sotto il profilo dell’interesse all’acquisto ma anche al tornare a vivere il motorismo storico negli eventi e nel mondo delle competizioni.

Dalle regine delle corse esposte alla mostra “L’italia che vince le corse” organizzato dal museo Mauto di Torino ai capolavori di Bertone esposti dall’Automotoclub storico italiano, dalla prima Touring Superleggera alle opere uscite dalla matita dei grandi designer fino alla celebrazione del cento anni della Lancia Lambda la fiera quest’anno come non mai è riuscita a soddisfare tutti i palati accomunandoli tutti sotto un unico comune denominatore: la Passione con la P maiuscola.

Una vera impresa non perdersi tra i padiglioni della Fiera di Padova dove alle grandi istituzioni ed agli stand dei più grandi nomi dell’auto si affiancano commercianti, privati, club, ricambisti per un viaggio nel mondo di chi la passione la vive sul campo ed è qui che le carrozzerie ben lucidate a specchio e illuminate a dovere lasciano spazio al mondo dell’usato, della ricambistica e della memorabilia automobilistica ed è proprio qui che si entra nel vivo della fiera con ricerche di ricambi introvabili, libri e pubblicazioni in tiratura limitata, appassionati di qualunque cosa gli ricorda l’infanzia e contrattatori che sfoggiano più o meno professionalità.

I numeri sono da record con 1.600 espositori, oltre 5.000 automobili, 800 giornalisti provenienti da tutto il mondo per un totale di 32 paesi partecipanti e il grande successo di visitatori che hanno animato gli stand durante le quattro giornate non può che confermare che mentre la mobilità elettrica avanza la passione per gli odori, i rumori e le sensazioni che le auto classiche sanno regalare è ancora viva.