Visite: 132

Notizie Locali

I SOCIAL NETWORK A MIRANO

I social network generano relazioni o odio? Deresponsabilizzazione e banalizzazione sono le due parole su cui molti pedagogisti stanno mettendo in guardia rispetto all’uso dei social network. Il rischio è quello di non dare la giusta importanza alle nostre “azioni virtuali” e di non accorgerci del peso che hanno le nostre parole in queste “piazze virtuali”.
L’incontro del 20 novembre, dove interverrà il docente Don Giovanni Fasoli, ha l’obiettivo di riflettere sul nostro agire e sulle conseguenze che ne possono derivare dall’uso di questi ambienti digitali.

Tenuti presenti questi due elementi, i social network svolgono un ruolo importante per la nostra città, sono infatti uno strumento utile per informare e dove confrontarsi su molte questioni. Mirano ha molti gruppi facebook dove le persone possono iscriversi accettando poche regole essenziali.
Infatti, fortunatamente, le pagine presenti nel nostro territorio sono gestite quasi tutte da volontari che si preoccupano che la discussione libera sia regolata dal rispetto reciproco. Anche per il Comune i social network svolgono un ruolo rilevante. L’Ente Comunale, tramite l’invio di “newsletter” e la pubblicazione di “post”, riesce a dare notizie ed informazioni alla cittadinanza in tempi brevi.

Concludendo, ritengo che questi nuovi strumenti digitali siano una risorsa che richiede di essere compresa a fondo, mettendo in luce anche la pericolosità di un uso spregiudicato o superficiale, così che il loro utilizzo sia rivolto alla crescita culturale delle nostre città.
Perciò, spero che questo evento organizzato con il Centro Pace possa essere l’inizio di un percorso per potenziare le opportunità di questi nuovi canali digitali.

Francesco Venturini
Consigliere Io scelgo Mirano