Visite: 265

Il mercatino di Natale a Siror

Il paese di Siror, situato nella Valle di Primiero a ridosso delle Pale di San Martino, a 12 km da San Martino di Castrozza, nelle festività che precedono il Natale propone il suo originale Mercatino. L’ambientazione scenografica particolarmente suggestiva, i giochi di colore creati dalle luci e le particolari decorazioni fanno assaporare agli ospiti e alla popolazione quell’atmosfera natalizia tipica dei Christkindlmarkt frequentemente presenti nel mondo mitteleuropeo. Lungo le vie del paese, tra fontane, stalle, fienili e affreschi presenti sulle facciate delle case, sono sparse le tipiche casette espositive in legno, addobbate con cura ed eleganza da artigiani, artisti e commercianti che propongono idee, creazioni e prodotti legati alla tradizione del Natale.
Tutto il paese partecipa attivamente alla realizzazione di questo evento, adoperandosi nella preparazione di case, vie, piazze. Luci, ornamenti, coreografie e musica fanno da contorno alle tipiche casette in legno dove commercianti e artigiani espongono la loro mercanzia. Il Mercatino di Natale di Siror nasce nel lontano 1994 ed è cresciuto negli anni non senza difficoltà, trovando positivo riscontro sia da parte dei residenti, sia da parte dei numerosi turisti – principalmente dell’area veneta – che ci raggiungono per una giornata o per trascorrere un tranquillo fine settimana.
Quest’anno la 26esima edizione sarà inaugurata domenica 1dicembre. E poi il mercatino sarà aperto il 7-8-14-15-21 e 22 dicembre con orario dalle 10.30 alle 18.30. Ad oggi, il Mercatino di Natale di Siror conta una quarantina di espositori che propongono i loro prodotti nelle caratteristiche casette in legno o in tipiche location come fienili o stalle lungo le vie del paese: ciò conferisce al Mercatino un’ambientazione scenografica suggestiva.
Non mancano le tentazioni di gola con le numerose specialità gastronomiche salate e dolci. L’offerta spazia dai prodotti tipici locali come i salumi e la “carne fumada de Siror”, il “brazedel” e lo zelten tipici dolci natalizi, il miele, i vini e le grappe trentine, le pantofole e i cappelli in feltro, i cioccolatini artigianali, il vin brulè e le frittelle di mele, alle creazioni prettamente natalizie per l’albero, la tavola, il presepe e la decorazione della casa. Da non perdere il tradizionale concorso che premia l'Albero di Natale più bello, occasione per trovare spunti e idee originali per addobbare il proprio abete. Presente anche quest’anno il Bosco del Mazaròl, il suggestivo percorso tematico che permette di entrare nel magico mondo del Mazaròl, leggendario personaggio di Primiero, amato e temuto da tutti i bambini. Si tratta di un percorso senza barriere, accessibile anche a carrozzine e passeggini, e visitabile per l’intera durata delle festività natalizie.
Dedicati alle mamme e ai loro piccoli anche i laboratori creativi natalizi e l’accogliente Punto Bimbo, uno spazio caldo ed accogliente con fasciatoio e divanetti dove allattare con tranquillità. A contorno del Mercatino vengono poi organizzati vari intrattenimenti: con i fisarmonicisti o gli zampognari, con bande musicali, con i balli dei gruppi folkloristici, con i burattinai, i giocolieri, lo sputa fuoco… Di particolare interesse e partecipazione per i più piccoli è l’arrivo di San Nicolò, tradizione molto sentita in valle che coinvolge i bambini più grandi nel suonare i campanelli per avvisare i più piccoli che è ora di andare a letto perché arriva il vescovo buono con la gerla piena di dolciumi.
La tradizione viene ripresa con il corteo dei bambini delle elementari che suonano i campanelli e vanno ad aspettare San Nicolò e lo accompagnano fino al centro del paese. Dopo averlo ringraziato con dei canti San Nicolò dà loro i dolciumi. Non manca neanche Babbo Natale che, nella casetta in legno a lui dedicata, accoglie i bambini raccontando loro storie natalizie ed invitandoli a scrivere i loro desideri. I bambini amano poi fare un giretto con l’immancabile troika trainata dai cavalli o in groppa agli asinelli.
Per i più sportivi una visita al Mercatino di Siror sarà un modo originale di concludere la giornata trascorsa sulle piste della skiarea San Martino di Castrozza-Passo Rolle.
Gli amanti dello sci e della neve troveranno quest’anno, ai piedi delle Pale di San Martino, una bella novità: la nuovissima cabinovia a 10 posti Colbricon Express, che sostituirà due seggiovie dell’area Ces.