Visite: 362

Territorio e Ambiente

LUIGI BALDAN, UN TESTIMONE MIRANESE DELL'ORRORE NAZISTA NELLA SETTIMANA DELLA MEMORIA.

LUIGI BALDAN, UN TESTIMONE MIRANESE DELL'ORRORE NAZISTA NELLA SETTIMANA DELLA MEMORIA.

In TV il racconto di Edith, una delle ragazze ebree che a Sackisch-Kudowa in Polonia, nel 1944, venne sfamata dall'allora ex motorista dellla Marina militare Luigi Baldan.
Nell'approfondimento del TG1, sabato 19 gennaio 2019, è andato in onda il servizio che ha raccontato la storia del miranese Luigi Baldan, a cura del giornalista Angelo Angelastro. Un approfondimento che ha ripercorso la storia di solidarietà e aiuto tra Luigi Baldan e alcune ragazze ebree all'interno del lager nazista di Sackisch-Kudowa in Polonia durante la seconda guerra mondiale.
L'intervista con Edith, una delle ragazze aiutate a sopravvivere nell'inferno del campo durante la prigionia; una testimonianza per commemorare le vittime dell'Olocausto attraverso il racconto di chi a vissuto l'orrore della follia nazista.

Per il suo impegno è stato insignito della Medaglia d'onore per gli internati nei lager nazisti e del titolo onorifico di Cavaliere della Repubblica. Fino all'ultimo ha raccontato la sua storia andando nelle scuole; "l'orrore non può essere dimenticato."